Come riconoscere una scoliosi

Riconoscere anche una piccola scoliosi con un buono screening è determinante ed è un grande atto di prevenzione.

Il test più semplice, che potete fare anche a casa, per riconoscere una scoliosi è il “Bending test” o flessione anteriore del busto. In questa posizione, in caso di scoliosi, si evidenzia il caratteristico “gibbo” dorsale da un lato della colonna vertebrale.

 

Un risultato positivo a questo semplice test potrebbe essere predittivo di una scoliosi: rivolgetevi al medico o pediatra di base per valutare l’opportunità di un approfondimento specialistico.

Anche per la scoliosi, come per molte altre patologie, sosteniamo fortementel’opportunità di fare prevenzione a livello diffuso, in età scolare, attraverso screening generalizzati.  Occorre sapere che quanto più precocemente viene trattata la scoliosi maggiori sono i risultati che si possono ottenere.

Per lo screening di prevenzione sono fondamentali i genitori/familiari del giovane paziente, gli insegnanti di educazione fisica e gli allenatori sportivi: essi sono i primi che dovrebbero osservare i bambini e allertare riguardo ai casi che potrebbero evolvere nel senso di una patologia scoliotica.

 

Per diagnosticare la scoliosi esistono molti esami diagnostici e strumentali.

Ricordiamo che è indispensabile che la diagnosi sia fatta da un medico ortopedico, specializzato nelle problematiche del rachide.

Nome *

Email *

Oggetto